L’arte del e nel digitale: scoprire il vecchio attraverso il nuovo.

L’ARTE DEL E NEL DIGITALE:
SCOPRIRE IL VECCHIO ATTRAVERSO IL NUOVO.

Un nuovo lockdown, nuove ma già conosciute restrizioni e il mondo dell’arte vede nuovamente chiudersi le proprie porte. Ecco però attivarsi nuovamente l’offerta del digitale perché anche se i musei e i teatri restano chiusi, l’arte non si ferma. 

Tra tour virtuali, mostre online e programmi di cultura, ecco una selezione dei più belli da visitare secondo Smart Academy. 

GLI UFFIZI DI FIRENZE DIVENTANO VIRTUALI

Il 6 Novembre il cuore artistico pulsante fiorentino ha aperto le proprie porte al pubblico digitale con il nuovo progetto social Uffizi On Air accompagnato dal racconto del direttore Eike Schmidt che ha condotto gli spettatori nel cuore pulsante del museo: La Tribuna del Buontalenti. L’appuntamento con Uffizi On Air si susseguirà live ogni martedì e venerdì sempre alle ore 13 sul profilo Facebook del museo. Novità del progetto non è solo l’introduzione di segreti e aneddoti particolari ma anche la possibilità di far interagire il pubblico con i curatori attraverso la possibilità di scrivere commenti.

http://www.uffizi.it/

UFFIZI

IL MUSEO EGIZIO DI TORINO SI RACCONTA

Simbolo del primo lockdown, il museo Egizio torna sugli schermi e questa volta lo fa raccontandosi con una serie di contenuti altamente curati, come il viaggio Dalle Alpi alle Piramidi. Riparte Archeologia Invisibile, la mostra che illustra il connubio perfetto tra archeologi e curatori del museo, visibile grazie ad un tour direttamente sul sito del museo.
Nulla però nel museo viene messo da parte; è di fatti possibile godere delle oltre 3000 opere presenti restando comodamente seduti sul divano di casa. È proprio perché nulla è lasciato al caso, la direzione ha riservato una particolare attenzione anche ai più piccoli, i quali potranno ricreare grazie a dei mini laboratori virtuali dei veri manufatti dell’antico Egitto, o ascoltare delle splendide storie sul mondo dei faraoni.

https://www.museoegizio.it/

I MUSEI VATICANI IN TOUR

Proprio perché non ci facciamo mancare nulla, anche il polo museale della Città del Vaticano hanno deciso di offrire al proprio pubblico un’esperienza digitale. Fondati da Papa Giulio II nel XVI secolo, sono una delle raccolte d’arte più grande al mondo poiché ospitano le preziose collezioni d’arte accumulate nel corso dei secoli e poi degli anni, da tutti i papi. Il database è ancora in aggiornamento e solo disponibile in lingua italiana ma al momento offre la possibilità di poter visitare già alcune delle aree museali, consultabili direttamente sul sito.

http://www.museivaticani.va/content/museivaticani/it.html

MUSEI VATICANI

BRITISH MUSEUM E LA STELA DI ROSETTA NELL’ERA DEL DIGITALE

Anche i musei d’oltralpe hanno fatto dell’online un asso nella manica. Ecco quindi il grande ritorno di uno dei più famosi musei al mondo. Il British che conta nelle sue mura circa 4 milioni di opere, ha riaccolto con grande piacere il ritorno al mondo digital. Anche i più scettici si sono dovuti ricredere, poiché non solo questo genere di tour porta con se la comodità e la tranquillità di casa ma anche la possibilità di focalizzarsi su dettagli che normalmente non riusciremmo a notare. 

https://www.britishmuseum.org

British Museum

PERGAMON MUSEUM E LA PORTA DI BABILONIA ON DELIVERY

Uno dei più grandi musei di Berlino ci fa scoprire antichità che ci faranno sognare. Prende il nome da un’antica città dell’Anatolia, sede della maggior parte delle opere che custodisce, il Pergamon Museum diventa per noi tutti on delivery. Quindi se l’antica storia del mondo asiatico rientra nella vostra “wish list”, questo è un appuntamento da non perdere, perché vedere la Porta Ishtar di Babilonia fa sempre un grande effetto sia che sia dal vivo o attraverso lo schermo del vostro pc. 

https://www.britishmuseum.org

PERGAMON MUSEUM

IL LOUVRE E LA GIOCONDA COMODAMENTE A CASA TUA 

È uno dei musei più famosi al mondo, forte anche della pubblicità che un piccolo quadro quotidianamente gli regala. E così anche il Louvre regala l’esperienza del virtuale, mettendo a disposizione dei nostri occhi tutte le sue gallerie, ivi compresa una famosa signora di cui sopra che mai, forse, avrete la possibilità di vedere così da vicino. Oltre all’immagine e ad un video, è possibile infatti cliccando sulla voce “compare” vivere un’esperienza diversa dal solito, ovvero guardare i processi preparatori che hanno condotto il dipinto alla sua resa finale, il tutto grazie ad una accurata analisi scientifica. Cliccando invece su “Observe” è possibile zoomare alcuni punti dell’opera e scoprirne i retroscena. Ma la Gioconda non è l’unica opera che avrete il piacere di scoprire, di fatti è possibile fare un tour a 360 gradi del museo e scoprire tra immagini, video e racconti, tutte le sale di uno dei luoghi più famosi e suggestivi al mondo. 

https://www.louvre.fr/en/visites-en-ligne

gioconda Louvre

ALZA LA CORNETTA, PALAZZO MAGNANI TI CHIAMA!

E poi c’è chi come Palazzo Magnani che si tinge di vintage e presenta le sue opere al telefono. Ebbene sì, i curatori del palazzo espositivo vi intratterranno telefonicamente con piacevoli racconti. Tutti i mercoledì dall’11 Novembre al 23 Dicembre, dalle 15 alle 17 si svolgerà Opere al Telefono questa iniziativa dal sapore un po’ retrò che colora l’esposizione emiliana ora che è chiuso. L’idea prende spunto dalla raccolta di racconti Favole al Telefono di Gianni Rodari che raccontava per telefono a sua figlia le favole della buona notte. L’interlocutore avrà così la possibilità di intrattenersi ponendo anche domande e curiosità al curatore dall’altro capo del filo, sui progetti realizzati. Verrà così dato largo spazio all’immaginazione e basterà chiudere gli occhi per venire trasportati da suadenti voci all’interno di una mostra che sarà per ognuno di noi interamente personalizzata da quello che la nostra mente costruirà. Per poter accedere alla chiamata basterà collegarsi direttamente al sito di Palazzo Magnani, selezionare l’immagine e scegliere quella che più ci incuriosisce, per poi collegarsi al numero di telefono indicato e semplicemente ascoltare. 

Palazzo Magnani – Eventi

SKY REGALA L’ARTE 

Per chi invece sente la mancanza di una prima a teatro, Sky corre in soccorso. La piattaforma televisiva, mette a disposizione alcune programmazioni del proprio palinsesto artistico attraverso l’iniziativa #culturacontinua rendendo accessibili a tutti contenuti di tipo musicale, teatrale e artistico. Basterà munirsi di un plaid caldo e sintonizzarsi sul canale preferito.

Non vediamo l’ora di sapere a qual è il tour virtuale che più vi è piaciuto!

by Sara _ Team Smart 

Restiamo in contatto

Resta aggiornato su tutte le novità e curiosità di Smart Academy.

Certificazioni
tuv-iso9001

Smart Academy by
EVOLUTION SRL
Via Albricci, 9 20122 Milano P.I. 10282200962